Camera di Commercio di Lecce La Camera di Commercio di Lecce è un ente autonomo di diritto pubblico al quale la Legge di riordino del sistema camerale 580 del 1993 ha riconosciuto piena autonomia funzionale. La Camera di commercio di Lecce si pone come obiettivo principale il supporto alle 73.014 imprese che compongono il tessuto imprenditoriale provinciale. Opera a supporto della promozione del territorio e delle sue più importanti componenti economiche: turismo, produzioni agroalimentari di qualità quali olio, vino e conserve, eccellenze artigianali.
Cibusalento Cisubsalento è una giovane associazione di ristoratori salentini, nata con l’obiettivo di “salvaguardare e diffondere i canoni della cucina salentina”, promuovendo e stimolando l’immagine e l’attività di tutti gli operatori che rispettino tali principi. L’associazione punta a valorizzare tutte quelle che sono le tradizioni enogastronomiche del Salento, offrendo corsi di formazione agli addetti del settore, promuovendo standard qualitativi ed operativi comuni, intraprendendo percorsi tematici per cultori del buon cibo e dei buoni sapori, sviluppando proficue intese con altre Associazioni.
Innova.menti Innova.Menti è un’organizzazione privata senza scopo di lucro che opera nel sud Italia (Lecce, Regione Puglia) al fine di promuovere e favorire lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio, in particolare nella regione di appartenenza, attraverso la costruzione di una rete tra gli attori di uno specifico territorio e l’impiego di metodologie e tecnologie innovative.
Università degli Studi di Foggia: Dipartimento di Scienze Umane - Laboratorio ERID ERID Lab - Educational Research & Interaction Design è un laboratorio di ricerca e innovazione didattica del Dipartimento di Scienze Umane, un Dipartimento interfacoltà (Facoltà di Lettere e Filosofia e Facoltà di Scienze della Formazione) nel quale vengono promosse attività di ricerca nelle aree delle Scienze Archeologiche e dei Beni Culturali, delle Scienze Antropologiche e delle Scienze Pedagogiche. Negli ultimi anni il Dipartimento ha attivato numerosi progetti di ricerca nell'ambito delle tecnologie per la didattica museale e per la valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale.
LUM L’Università LUM Jean Monnet viene fondata nel 1995. Già nella fase di avvio, i docenti sono selezionati tra i più noti e prestigiosi professori italiani e stranieri e la programmazione didattica privilegia una rigorosa attenzione alla fruibilità e qualità dei corsi. Nel 1996 la LUM ottiene il riconoscimento da parte dell’Action Jean Monet – Commissione Europea di Bruxelles - come sede di Cattedre, Corsi permanenti e Moduli d’insegnamento, orientati a diffondere la cultura dell’integrazione europea. In quegli anni il succedersi di personalità autorevoli del mondo della ricerca e delle professioni qualifica il corpo docente della LUM e testimonia il costante impegno nell’ offrire una formazione di alto profilo.
Comune di Gallipoli Secondo la leggenda, Idomeneo – Re di Creta - fondò la Città di Gallipoli nel 1050 A.C. con il nome di Kale Polis – Città Bella. A partire dal XVI fino al XVIII secolo, Gallipoli fu un fiorente centro di attività commerciali, punto di riferimento dell’ economia dell’ entroterra e dei traffici marittimi. Fu il commercio oleario a caratterizzare la città, così come l’entroterra. Oggi il cuore pulsante della Città è il Corso Roma, via principale con le sue attività commerciali, i suoi colori, i ristoranti ed il piccolo “grattacielo”, come viene chiamato dai cittadini l’edificio più alto della città.
Metsovo Metsovo, patria di molti uomini importanti - molti benefattori nazionali hanno le loro origini qui - è un Comune della Grecia situato nella periferia dell'Epiro. La città è situata sulle montagne del Pindo, nella parte settentrionale del paese, ad una altezza di 1.150 mt., a una distanza di 40 km da Ioannina e 95 km da Trikala. Negli ultimi anni Metsovo ha conosciuto un rapido sviluppo, diventando meta turistica per tutte le stagioni. Si possono visitare le abitazioni tradizionali costruite con legno e pietra, le sue strade pittoresche, le sorgenti di acqua fresca, i prodotti naturali e tradizionali, i costumi e le tradizioni degli abitanti, le stazioni sciistiche, la varietà di piatti deliziosi, i caffè, i bar, i club e molte altre attrazioni, tutte elementi che rendono attrattivo questo luogo e ideale per il riposo, ma anche per l'intrattenimento.
Thesprotia La Provincia di Thesprotia copre la parte nord-ovest della regione dell'Epiro. La sua superficie raggiunge i 1.515 km con una popolazione di 46.000 abitanti. Igoumenitsa, la capitale della prefettura, è anche il più grande porto in quest'area della Grecia. Il suo territorio comprende dieci Municipalità (e due Comunità). Thesprotia, in ragione della sua particolare posizione geografica, del bassorilievo e degli ormeggi di sicurezza all'interno delle numerose baie naturali in mare, ha spinto i coloni Mecenei a costruire insediamenti fortificati, intorno al XXIV secolo a.C. Nel corso del IV secolo a.C., il popolo di Thesprotia si è stabilito nelle città con sistemi residenziali. La storia della regione, nel corso dei secoli, è impressa sulle rovine di città, costruzioni fatiscenti, torri, castelli, monasteri, chiese e numerosi reperti archeologici. Nel XV secolo, Thesprotia è occupata dagli Ottomani. Le costanti lotte, per la liberazione dal dominio ottomano, sono culminate con la resistenza del popolo di Souli contro Ali Pasha di Ioannina e l'olocausto di Koughi. Oggi, Thesprotia costituisce il principale accesso navale del paese dall'Europa occidentale. Il suo ruolo è stato ulteriormente qualificato con il funzionamento del nuovo porto e il completamento dell'autostrada di Egnatia utile a far conoscere la capitale della prefettura di Thesprotia, Igoumenitsa, come uno dei centri di trasporto principali d'Europa.